frammenti di storia di una scuola

febbraio 24, 2008

CELLOPHANE…… per non dimenticare.

Filed under: Eventi,Ricordi — izzos @ 12:10 pm
Tags: , , ,

Venerdì sera, appesantito da una giornata di lavoro, di quelle che prosciugano, sono andato al circolo arci “la scighera” per lo spettacolo in memoria di Luca Rossi.

Molto ben riuscito, mi è piaciuto molto. Sono riusciti a concentrare in poco più di un’ora i momenti salienti degli anni ottanta pemettendo a noi spettatori di ricordare e in alcuni casi di rivivere situazioni legate in un modo o nell’altro ad avvenimenti storici, facendo correre la mente a quegli anni in cui tutto era diverso.

Commosso dal taglio che il regista Enzo Biscardi ha dato allo spettacolo, dal modo in cui ha deciso di ricordare una vicenda che ha condizionato la vita di molte persone, riuscendo ad evidenziare i paradossi e le contraddizioni che ancora oggi velano i fatti.

Ottimo lavoro, felice di aver assistito ad un opera amatoriale ma portata avanti con il Cuore e l’Anima.

Grazie a tutti.

P.S.: Complimenti per il ciclostile! 😉

dicembre 17, 2007

MAI DIRE SKUOLA!!!

Filed under: Ricordi — izzos @ 9:23 pm
Tags: , , , ,

gialappas.jpgMi ricordo quando impazzava la saga del Mai Dire TV…. Quello della Gialappa’s Band, vi ricordate? Bhe!!! Insomma a qualcuno di noi venne in mente di rivisitare quel format e di renderlo un po’ più consono alla scuola, realizzando il “Mai Dire Skuola”. Si insomma un modo per prendere in giro i professori… Ognuno di noi iniziò a collezionare una serie di errori, strafalcioni e gaffe che i Prof. facevano durante le spiegazioni. Sia chiaro, non di quelle che ti capitano una volta nella vita, per colpa dell’emozione, dell’enfasi che ci si mette in un discorso…… No… Erano piuttosto dei modi di esprimersi, dei modi di dire che caratterizzavano ogni professore. Insomma, una volta collezionato un numero sufficiente di cazzate, venne appeso un cartellone sulla bacheca del BAR, in bella vista. Con l’indicazione dell’autore, così che studenti, docenti e non, potessero vedere, leggere e ridere. La cosa fu presa con lo spirito giusto da tutti, tanto che il cartellone rimase al suo posto per parecchio tempo. Questo per sottolineare ancora una volta che all’IZZOS c’era e c’è sempre stata libertà di espressione per tutti.

Non mi viene in mente nessun esempio da riproporre, ma proverò a cercare tra appunti, agende e altro qualcosa che possa farci sorridere nuovamente.

dicembre 16, 2007

TI AMO FERNANDA…………..

Filed under: Ricordi — izzos @ 11:18 am
Tags: , , ,

Leggendo le testimonianze sul libro “IZZOS – frammenti di storia di una scuola” mi ha colpito il fatto che più di uno facesse riferimento a questa scritta, comparsa sui muri esterni della scuola. Ho memoria di tale graffito, ma onestamente non avevo mai fatto pensieri così profondi in merito. Sono sempre stato convinto che l’autore fosse uno studente infatuato di una certa Fernanda e che, come se volesse gridare al mondo il suo amore, avesse deciso di lasciare un segno indelebile (…. anche se tanto indelebile non lo era). Leggo invece che dietro a quelle 3 parole c’è o c’era una storia un pò più articolata………. Sono incuriosito, qualcuno di voi ha nostizie? Chi era questa Fernanda?

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.